Educazione Alimentare

Consigli per la Spesa
14 luglio 2013

Educazione Alimentare

Alimentazione Equilibrata per vivere al meglio

Educazione alimentare
Le regole di buona educazione alimentare dovrebbero essere seguite da tutti in quanto indispensabile per ottenere e/o mantenere un buono stato di salute e benessere. La maggior parte della
popolazione ha la tendenza a “mangiare troppo e male”.

” Fa che il cibo sia la tua medicna e la medicina il tuoi cibo – Ippocrate “

 

Alimentazione nel bambino

Per sviluppare al massimo le loro potenzialità, i bambini devono assolutamente seguire una dieta sana. Le abitudini alimentari e sportive dell’infanzia e dell’adolescenza possono determinare la differenza tra salute e rischio di malattia negli anni successivi. Le diverse fasi del ciclo della vita impongono esigenze nutrizionali diverse.

 

 

 

Alimentazione in gravidanza

La donna gravida dovrebbe alimentarsi in modo adeguato alle esigenze proprie e a quelle del bambino. Possiamo dire subito che l’alimentazione in gravidanza non deve discostarsi molto da quella che dovrebbe essere seguita in ogni altro periodo della vita, se non per l’apporto di sali minerali e vitamine che in questo particolare momento sono da implementare. Quindi la donna gravida non deve “mangiare per due”, anzi, il peso corporeo va sempre controllato.

Alimentazione in allattamento

I falsi miti riguardanti l’allattamento sono ancora oggimolteplici. Durante l’allattamento si può mangiare TUTTO, tranne ovviamente cibi che la mamma non ama molto. La dieta durante l’ allattamento, infatti deve essere varia, ma senza esagerare nelle quantità.

 

 

Alimentazione nell’anziano

Nell’anziano il fabbisogno giornaliero di energia si riducea causa del rallentamento fisiologico del metabolismo, nella maggior parte dei casi vi è una riduzione della massa magra e una diminuzione del dispendio energetico.  Molti anziani tendono a ridurre drasticamente la quantità e la qualità della propria dieta, per svariate motivazioni:

  • Motivazioni sociali: difficoltà pratiche e/o economiche nell’acquisto e nella preparazione degli alimenti;
  • Motivazioni psicologiche: solitudine, isolamento, depressione;
  • Motivazioni mediche: difficoltà alla masticazione, alla deglutizione, problemi digestivi
        E’ molto importante che gli anziani mantengano un peso corporeo adeguato e si garantiscano un corretto apporto di nutrimenti, necessari per il benessere dell’organismo. È anche opportuno ingerire una quantità sufficiente di liquidi, dal momento che nell’anziano si riduce la sensazione di sete, con rischio di andare incontro a complicanze.

Alimentazione Vegetariana

Le diete vegetariane sono stili alimentari che possono provocare carenze nutrizionali anche serie, pertanto è sempre consigliabile rivolgersi a un professionista in grado di proporre un regime alimentare vegetariano in tutta sicurezza per la salute.